Fata Morgana

Il 12 gennaio 2020, da mezzogiorno alle 12,51, ho osservato questo fenomeno ottico con lo sguardo diretto verso le Alpi Retiche occidentali e Orobie all’orizzonte nord-est, con il sole all’opposto. Si tratta del fenomeno definito “Fata Morgana” dovuto all’inversione termica ed alla presenza di altri fattori specifici, a questo link il video della trasmissione Geo di Rai3 con analisi del meteorologo Filippo Thierry.
Nelle foto sono rappresentati il Pizzo Scalino 3323m e il Monte Legnone 2609m alla sua destra, qualche immagine del Monte Disgrazia 3678m con i Corni Bruciati 3114m ed infine una panoramica della zona per rendere l’idea di come siano normalmente percepite queste cime.
Le foto proposte sono in sequenza, formato pieno, senza ritaglio, ridimensionate da 6000px a 2000px e con poca post-produzione per consentire lo studio del fenomeno agli esperti.

On January 12, 2020, from noon to 12.51, I observed this optical phenomenon with my gaze directed towards the western Rhaetian Alps and the Orobie Alps on the north-east horizon, with the sun opposite. This is the phenomenon called “Fata Morgana” due to the thermal inversion and the presence of other specific factors, at this link the video of the Rai3 Geo transmission with analysis by the meteorologist Filippo Thierry.
The photos show Pizzo Scalino 3323m and Monte Legnone 2609m to its right, some images of Monte Disgrazia 3678m with Corni Bruciati 3114m and finally an overview of the area to give an idea of how these peaks are normally perceived.
The proposed photos are sequential, full format, without cropping, resized from 6000px to 2000px and with little post-production to allow experts to study the phenomenon.

Lascia un commento

Eheh, se vuoi scaricare la foto chiedi al webmaster, oppure prova con uno screenshot ;-) Ma il copyright c'è comunque!